Vai alla navigazione principale Vai al contenuto Vai al piè di pagina
Torna a Blog

Domenica 27 ottobre: DESTINAZIONE CITTADUCALE!

Vedo l’insegna “CITTADUCALE”. Immerso nei magnifici colori autunnali delle colline civitesi, arriva già il primo wow della giornata: è il Santuario di Santa Maria delle Grazie, circondato dalla natura, a strapiombo sulla strada che mi porta al centro storico di Cittaducale.
Raggiunto il punto di ritrovo, Piazza del Popolo, la mia attenzione viene catturata da tre punti focali: la Torre Civica, la fontana e il rosone della Cattedrale. Ora voglio scoprirli.
Una calorosa accoglienza è stata riservata agli ospiti di Cittaducale da Expirit: Giacomo ed Elena sono riusciti a far sentire tutti parte di una importante iniziativa, sorretta da tanta, tangibile passione.

Accompagnata dalle preziose parole di Elena, scopro la Cattedrale di Santa Maria del Popolo, il
cui soffitto ligneo a cassettoni rappresenta una vera chicca. Il Salone Vescovile, aperto in esclusiva
per la Cittaducale Experience, custodisce un ciclo di affreschi ricco di contenuti, che da solo
racconta la storia del territorio del borgo e della sua comunità.
Poi il Monastero di Santa Caterina d’Alessandria: Suor Ildebranda e Suor Maria Grazia, suore
benedettine residenti, si prendono cura ogni giorno della loro Casa, una storia che commuove. Il
Monastero custodisce una biblioteca ricca di pergamene di incredibile valore ed Elena,
mostrandone il valore, ha trasmesso anche tutto l’amore che la lega alla filologia.
Ho avuto il piacere di concludere la mia Cittaducale Experience in compagnia di Margherita
d’Austria in persona, incontrata passeggiando verso la Torre Angioina, e con cui ho condiviso il
magico momento finale: il concerto di danzemedioevali, rinascimentali e barocche all’interno

della Chiesa di Santa Cecilia.
Vivere la Cittaducale Experience per scoprire questo borgo ancora nascosto ti fa tornare a casa con
un’aria soddisfatta, perché qualcuno è riuscito a darti delleconferme: l’Italia è un mosaico infinito

di luoghi incantati, che vanno accuditi, protetti e poi svelati. Grazie a Expirit per aver scelto di
farlo.

 


Federica

  • Pubblicato in: